venerdì 14 maggio 2010

Satellite fuori controllo, previsti problemi ai Gps


Il satellite Galaxy 15 non risponde più ai comandi. Interferenze e problemi di accuratezza ai segnali Gps tra le conseguenze.

Satellite Galaxy 15 fuori controllo GPS
È passato ormai più di un mese da quando il satellite geostazionario Galaxy 15 ha smesso di rispondere ai comandi inviategli da terra, pur continuando a funzionare; i tentativi di riprenderne il controllo sono falliti e ora la sua presenza in orbita comincia a diventare un problema.
Il guaio è che non si riesce spegnerlo. E, fuori rotta com'è ora, rischia di interferire con il satellite vicino, AMC-11 e poi, spostandosi ulteriormente, con altri satelliti; per questo Intelsat, che ne è la proprietaria, sta cercando il modo di venire a capo della faccenda.
Alla fine di luglio o, al più tardi, all'inizio di agosto, Galaxy 15 perderà definitivamente il proprio allineamento e in quella posizione non sarà più in grado di farsi alimentare dal Sole, spegnendosi quindi per esaurimento dell'energia.
Questa non sarà però la fine dei problemi: oltre ad avere nello spazio un ulteriore inutile relitto, cesserà di funzionare anche il sistema Waas che proprio da Galaxy 15 viene gestito.
Il Wide Area Augmentation System è una tecnologia che migliora la precisione del Gps ed è usata dagli aerei americani: grazie ad essa gli aerei possono affidarsi totalmente alle informazioni Gps per tutte le fasi del volo, comprese quelle che richiedono una precisione pressoché assoluta.
Al momento non si sa ancora quali candidati ci siano per prendere il posto del satellite ribelle e sostituirlo nei suoi compiti.
fonte ZEUS News

Nessun commento:

Posta un commento