martedì 5 ottobre 2010

microspie prato: toscana flagellata dal maltempo

Prato, 5 ott. Tre donne cinesi sono morte a Prato a causa del maltempo.


ENTRA NELLO SPY SHOP MICROSPIE

Le vittime, stavano andando a lavoro stamani, intorno alle 2, quando sono state inghiottite dall'acqua nel sottopasso di via Ciulli a Galciana, quartiere alla periferia di Prato. Le tre donne avevano 34, 42 e 50 anni.


La donna alla guida ha imboccato il sottopassaggio forse convinta che l'acqua fosse alta pochi centimetri. Invece in quel punto la strada scende di circa 5 metri sotto il livello, e stanotte questo spazio era occupato per almeno tre quarti dall'acqua, scesa abbondante con le piogge e i temporali che hanno colpito la citta'.


Le operazioni per recuperare i corpi sono durate tutta la notte, inizialmente sono stati trovati due cadaveri mentre il terzo e' stato individuato a recuperato solo verso le 8.30 del mattino. Una delle tre donne era riuscita ad uscire dall'auto rimasta intrappolata dalle acque, in un tentativo di fuga; il cadavere della donna, che era fuori dall'abitacolo, e' stato recuperato nell'acqua mista a fango dai sommozzatori dei vigili del fuoco.


Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Prato, i sommozzatori da Firenze e ambulanze di Misericordia, Pubblica Assistenza e Croce d'Oro.


Durante i lavori di svuotamento del sottopasso dall'acqua, è stata trovata un'altra automobile, risultata fortunatamente vuota.


I magistrati della Procura di Prato hanno avviato le indagini disponendo il sequestro del sottopasso e dell'auto in cui sono rimaste intrappolate le tre vittime.


In particolare, secondo quanto disposto dalla Procura, carabinieri e vigili del fuoco dovranno accertare il corretto funzionamento delle pompe idrovore del sottopasso. Secondo una prima ipotesi, ancora da verificare, non avrebbero infatti funzionato a dovere le pompe idrauliche che devono liberare il sottopasso dall'acqua in caso di pioggia.


Nella zona sono stati un centinaio gli interventi eseguiti dai vigili del fuoco a causa di allagamenti. Per far fronte a tutte le richieste sono intervenuti rinforzi anche da Siena e Arezzo.

Nessun commento:

Posta un commento